Perché Francia e Germania temono la criptovaluta di Facebook - e hanno intenzione di bloccarla - Computerworld

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

Il piano di Facebook per il lancio della propria criptovaluta Bilancia il prossimo anno sta ottenendo resistenza da Francia e Germania che hanno promesso di bloccarla e hanno in programma di creare le proprie criptovalute nazionali.

La scorsa settimana, le due nazioni hanno affermato che la Bilancia potrebbe minacciare il valore dell'euro e privatizzare illegalmente il denaro. L'anno scorso, la Reserve Bank of India (RBI), la banca centrale del paese, ha annunciato il divieto di utilizzare criptovalute da parte di qualsiasi entità finanziaria regolamentata a causa dei rischi ad essa associati.

"Suppongo che tutte queste [nazioni] siano preoccupate per le potenziali implicazioni per la politica monetaria", ha affermato David Furlonger, vice presidente della ricerca e collega di Gartner. "E, quando esiste un ente privato che ha la quantità di potenziale coinvolgimento dei clienti e, quindi, i potenziali flussi monetari come ha Facebook, allora questi paesi sono preoccupati per l'impatto che potrebbe avere sulla loro capacità di attuare adeguatamente una politica che sarebbe vantaggiosa per la propria nazione. "

Anche la Cina ha lavorato per limitare il bitcoin, in primo luogo limitando l'offerta iniziale di monete e poi i pool di mining bitcoin; potrebbe pianificare la propria valuta digitale.

Nel mezzo di una guerra commerciale in corso con gli Stati Uniti, la Cina potrebbe anche cercare di creare un modo per usurpare il dollaro USA come valuta commerciale de facto, secondo Felix Shipkevich, procuratore principale del giurista Shipkevich PLLC di New York.

Alcuni esperti ritengono che Facebook abbia oltre due miliardi di utenti, anche una piccola percentuale che acquista in media circa duecento dollari di Bilancia potrebbe avere un impatto enorme sulle economie di tutto il mondo e rendere il social network una banca di riserva di fatto.

"Date le loro ambizioni, potrei iniziare a chiamarle Facebook Bank", ha affermato Clifford Rossi, professore di finanza presso la Robert H. Smith School of Business dell'Università del Maryland. L'ingresso di Facebook nell'arena bancaria fa aumentare le pressioni sulle banche commerciali in un momento in cui si stanno già arrampicando per imparare a competere contro le società fintech più agili e tecnologicamente avanzate.

Secondo Gartner, il valore commerciale mondiale derivato dalla blockchain dovrebbe crescere da $ 9 miliardi quest'anno a $ 50 miliardi in 2022. La più grande crescita tra oggi e allora dovrebbe avvenire il prossimo anno, quando Facebook prevede di lanciare la moneta Bilancia e Portafoglio digitale Calibra; solo quell'anno vedrà un aumento annuo del 128% nel valore aziendale. Tutte le valute digitali richiedono un portafoglio digitale online o offline, dove possono essere conservate fino al loro utilizzo.

© Copyright 2019 IDG Communications, Inc.

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI