La polizia di Taiwan arresta 14 sospetti per presunta truffa crittografica – Markets Insider

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

La rappresentazione della criptovaluta Bitcoin è visibile in questa foto illustrativa
La rappresentazione della criptovaluta Bitcoin è visibile in questa foto illustrativa

L'amministrazione di polizia di Taiwan ha arrestato 14 persone in relazione a una truffa sugli investimenti in criptovaluta che ha frodato investitori per circa $ 5.41 milioni, secondo un rapporto del sito di notizie locale di Taiwan, il Taipei Times.

Il rapporto, che citava informazioni dal Criminal Investigation Bureau di Taiwan, afferma che i sospetti sono accusati sia di frode che di riciclaggio di denaro.

Secondo l'investigatore CIB Kuo Yu-chih, un uomo d'affari con il cognome "Chen" ha guidato lo schema e ha promosso investimenti in criptovaluta sui social media. Chen avrebbe anche gestito Azure Crypto Co, con sede a Taipei, una piattaforma che offriva servizi di transazione di criptovaluta.

"Chen e il suo staff hanno creato siti web e presumibilmente hanno usato fotografie di belle donne per attirare principalmente vittime di sesso maschile, molte delle quali erano in pensione con notevoli risparmi", ha detto Kuo al Taipei Times.

Inoltre, Chen e il suo staff si sono presentati come consulenti finanziari specializzati nel mining di criptovalute, ha affermato Kuo.

Il presunto truffatore si è concentrato su ether, tether e tronix e ha promesso alle vittime alti ritorni sugli investimenti attraverso la tecnologia blockchain, ha aggiunto.

Secondo il Taipei Times, più di 100 persone sono state coinvolte nella truffa e una persona che ha perso di più ha investito oltre $ 1 milione in due mesi.

La notizia arriva quando i casi di frode nello spazio delle criptovalute hanno raggiunto livelli record. Un'analisi della scorsa settimana ha rilevato che finora nel 32 si sono verificati 2.99 incidenti di hack e frode per un valore totale di 2021 miliardi di dollari.

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI