Reportlinker prevede che il mercato hardware di Crypto Mining raggiunga la crescita annuale di 10% nei prossimi quattro anni

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

Reportlinker prevede che il mercato hardware di Crypto Mining raggiunga la crescita annuale di 10% nei prossimi quattro anni

New-Reportlinker-Report-predice-10-Compound-Annual-Growth-of-Crypto-Mining-Hardware-Market-in-next-quattro-anni

L'industria mineraria nel settore della cripto è una parte cruciale del mercato per la maggior parte delle piattaforme di crittografia e più persone sono coinvolte in questo processo. Una società di ricerche di mercato denominata Reportlinker ha recentemente creato un rapporto che include dettagli sulla valuta digitale minerario hardware e il mercato che lo circonda. Sulla base dei dati che hanno raccolto, sembra che il mercato dell'hardware minerario vedrà una crescita annuale composta da 10% da parte di 2023.

La ragione di questo aumento sembra essere dovuta all'aumento dei lanci di prodotto che aiuteranno a raggiungere più clienti coinvolti nel settore minerario. Il rapporto rileva che l'aumento della domanda di questo tipo di hardware ha portato alla crescita nel minerario hardware mercato, poiché un numero sempre maggiore di minatori necessita di forniture aggiornate.

Una delle maggiori sfide che il mercato minerario ha affrontato è stata l'alto costo di gestione dei macchinari, considerando il costo dell'elettricità. Sfortunatamente, anche con i costi elevati, i minatori sono spesso afflitti da margini di profitto bassi. La crescita del mercato delle criptovalute è fondamentale per la crescita del mondo minerario, ma le recenti perdite del mercato criptato hanno costretto molte aziende a cessare completamente le attività.

Un perfetto esempio di questo impatto è Nvidia. Il mercato degli orsi è durato per tutto 2018, influenzando allo stesso modo gli scambi, gli investitori e i minatori. In un rapporto del terzo trimestre di Nvidia, la società ha spiegato di avere a che fare con un "criptodi sbornia", termine con cui descrivevano l'eccesso di inventario che stavano tenendo senza che nessuno potesse acquistare le loro GPU in quel momento.

Coinhive, un servizio di criptaggio minerario, ha annunciato due mesi fa che stavano chiudendo le loro operazioni, affermando che il mantenimento del business non era più un'opzione praticabile. A quel tempo si verificò un declino dell'50% con la forcella fissa Monero e Coinhive prese il colpo. Le operazioni sono ufficialmente cessate a marzo 8th, anche se hanno permesso ai loro clienti di accedere ai loro cruscotti sul sito web attraverso 30 di aprileth.

Fonte

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI