Provident accetta depositi, bancomat per vendere Bitcoin

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

Il mondo finanziario tradizionale ha avuto una relazione più dura con le attività legate alla criptovaluta. C'è da aspettarselo, dato che la tecnologia crittografica e blockchain potrebbe potenzialmente distruggere una fetta enorme dell'attuale sistema finanziario globale.

Ma alcune società finanziarie lungimiranti sono disposte a fornire servizi tanto necessari a questo settore in rapida crescita. Continuate a leggere per saperne di più su una banca che potrebbe godere di un massiccio afflusso di depositi grazie ai suoi nuovi servizi cripto-correlati, così come una società di fintech che cerca di utilizzare gli ATM per portare la criptografia alle masse.

Una persona che mette contanti nella mano tesa di un'altra persona

Fonte immagine: Getty Images.

Provident vuole essere la banca del settore criptato

La Banca di Provident ora offre servizi di deposito per le attività legate alla criptovaluta. La banca commerciale con sede nel Massachusetts, che è una filiale di Provident Bancorp, Inc. (NASDAQ: PVBC), è diventata una delle poche banche statunitensi ad offrire servizi bancari a società e investitori criptoassetti.

"La Banca di Provident è orgogliosa di entrare nello spazio dei beni digitali perché è in gran parte imbucata e i clienti vogliono servizi di deposito", ha detto il CEO Dave Mansfield in un comunicato stampa. "Il team di Provident ha sviluppato misure robuste per garantire che la nostra strategia non sia efficace solo dal punto di vista della conformità normativa, ma consentirà anche ai nostri clienti di avere certezza in una relazione bancaria a lungo termine".

Provident utilizzerà la piattaforma di analisi Crystal Blockchain di Bitfury per il monitoraggio delle transazioni con il client onboarding e anti-riciclaggio (AML). "Le industrie di criptovaluta e blockchain rappresentano un settore in crescita che è sempre più importante man mano che le società adottano risorse digitali", ha dichiarato Marina Khaustova, CEO di Crystal Blockchain. "Siamo onorati di collaborare con The Provident Bank per estendere i servizi bancari e le piattaforme di conformità a questo settore attraverso l'uso della nostra piattaforma di conformità e AML leader".

In particolare, i depositi dei clienti di Provident saranno assicurati per intero grazie all'affiliazione della banca con il Depositors Insurance Fund, che è disponibile solo per le casse di risparmio mutualistiche noleggiate nel Massachusetts. La Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) assicura depositi fino a $ 250,000 e il Fondo di assicurazione dei depositanti assicura il resto "fino all'ultimo centesimo".

L'accesso a servizi bancari legittimi è stata una delle principali sfide per le società criptografiche per la maggior parte degli ultimi dieci anni. La possibilità di accedere ai servizi di deposito assicurato e ad altre soluzioni bancarie offerte da società del calibro di Provident Bancorp dovrebbe contribuire a legittimare ulteriormente l'industria criptografica e alimentare la sua crescita.

Presto potrai acquistare Bitcoin presso il tuo bancomat locale

Mentre Provident vuole portare le banche nel mondo criptato, Coinsquare vuole portare la crittografia agli sportelli automatici.

La piattaforma di trading di criptovaluta con sede in Canada ha ottenuto una partecipazione di controllo in Just Cash, un fornitore di software di tecnologia finanziaria. Il software di Just Cash consente a qualsiasi bancomat di vendere criptovaluta - come Bitcoin ed Ethereum - ai clienti tramite transazioni con carte di debito. La funzionalità può essere aggiunta agli sportelli automatici tramite un aggiornamento software di routine e non richiede hardware aggiuntivo. Inoltre, Coinsquare afferma che gli utenti saranno in grado di "acquistare criptovaluta attraverso il processo sicuro, familiare e affidabile di una transazione ATM".

"In questo momento, c'è una mancanza di adozione della criptovaluta mainstream perché la maggior parte delle persone è intimidita dal processo di acquisizione", ha detto il CEO di Coinsquare Cole Diamond in un comunicato stampa. "Usando i milioni di ATM esistenti in tutto il mondo, possiamo ora colmare il divario e offrire ai nuovi utenti l'esperienza più semplice e familiare per acquistare criptovaluta".

Diamond ha continuato affermando che la società intende utilizzare bancomat per aiutare la criptovaluta "raggiungere finalmente le masse".

"Siamo entusiasti di unire le forze con Coinsquare e di lavorare per l'abilitazione di milioni di bancomat con il nostro software", ha dichiarato il socio di gestione Just Cash, Todd Lawrence. "Coinsquare è la più grande compagnia di criptovalute in Canada, quindi ha senso sfruttare l'esperienza reciproca e collaborare per portare la nostra soluzione a milioni di utenti in tutto il mondo."

Coinsquare prevede di distribuire il software a circa 170,000 bancomat non bancari in quasi tutti gli Stati Uniti entro la fine di 2020, secondo CoinDesk.

La possibilità di acquistare criptovaluta in migliaia di bancomat in tutto il paese potrebbe certamente rendere più facile per le persone acquisire asset digitali, in particolare per coloro che non sono in grado o non vogliono acquistarli in borsa. In quanto tale, un lancio a livello nazionale del nuovo software ATM di Coinsquare potrebbe essere un altro passo verso l'adozione della criptazione tradizionale.

Altro da The Motley Fool

Joe Tenebruso non ha alcuna posizione in nessuna delle azioni o criptovalute menzionate. Il Motley Fool non ha alcuna posizione in nessuno dei titoli o criptovaluta menzionato. Il Motley Fool ha una politica di divulgazione.

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI