Europol arresta sei persone presumibilmente dietro $ 27 Million Bitcoin Theft

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

Europol, in collaborazione con l'Unità per il crimine informatico regionale del Sud-Ovest del Regno Unito, la polizia olandese, Eurojust e l'Agenzia nazionale per la criminalità del Regno Unito (NCA), ha coordinato gli arresti di sei persone sospettate di aver rubato più di $ 27 milioni in criptovaluta un comunicato stampa di giugno 25.

Secondo quanto riferito, gli aggressori erano coinvolti nel typosquatting, un mezzo fraudolento per rubare le credenziali creando un sito Web di truffa con un nome simile a quello stabilito: da qui il "refuso" in "typosquatting" e quindi la registrazione dei dati di accesso.

In questo caso, il rapporto rileva che Europol crede che gli hacker siano stati in grado di utilizzare il typosquatting per rubare i dettagli di accesso, consentendo loro di accedere ai portafogli clienti e ai fondi interni. Europol riferisce che gli hacker hanno usato questo schema per sottrarre almeno 4,000 bitcoin (BTC) agli utenti di 12 in diversi paesi.

I sei individui erano basati nel Regno Unito e nei Paesi Bassi. Come da rapporto, Europol ha fornito il coordinamento per le agenzie britanniche e olandesi, che hanno condiviso informazioni e prove presso la loro sede prima degli arresti.

Come riportato in precedenza da Cointelegraph, i watchdog di malware hanno trovato un sito web di cloni di Cryptohopper che rubava credenziali di accesso crittografiche. Il sito Web utilizza lo stesso logo del sito Web Cryptohopper per gli strumenti di crypto trading per indurre gli utenti a installare il suo eseguibile, che scarica ed esegue il mining e il clipping di trojan progettati per rubare criptovaluta.

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI