Il dollaro scende ai minimi di cinque giorni dopo i commenti di Powell | notizia

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

Di Saikat Chatterjee

LONDRA (Reuters) - Il dollaro è sceso a un minimo di cinque giorni giovedì dopo che il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha tenuto la porta aperta per i tagli dei tassi di interesse degli Stati Uniti, anche se gli investitori erano cauti nel vendere dollari in modo aggressivo fino a una revisione politica a fine mese.

In testimonianza al Congresso, Powell ha evidenziato una "ampia" debolezza globale che stava offuscando le prospettive economiche degli Stati Uniti, tra l'incertezza sulle conseguenze del conflitto commerciale con la Cina e le altre nazioni.

I suoi commenti hanno fatto ben poco per cambiare le aspettative del mercato - i mercati monetari prevedono un taglio dei tassi più tardi questo mese e un numero cumulativo di punti di tagli 68 fino alla fine di 2019 - ma gli osservatori del mercato hanno detto che le opinioni di Powell guideranno il dollaro.

"Una volta che otteniamo un taglio del tasso di un quarto di punto, che i mercati si aspettano ampiamente, Powell manterrà tutte le opzioni aperte sul tavolo, e questo significa che le prospettive del dollaro sono incerte", ha detto Manuel Oliveri, uno stratega FX di Credit Agricole a Londra.

Contro un paniere di altre valute <.DXY>, il dollaro è sceso dell'0.2% a 96.83, il minimo da luglio 5 e vicino al minimo di tre mesi di 95.84 dalla fine di giugno.

L'incertezza sulle prospettive del dollaro ha spinto alcuni investitori a sciogliere le posizioni corte contro alcune valute fortemente penalizzate, come il dollaro australiano, che è salito del 0.2% nei primi scambi di Londra.

Gli ultimi dati di posizionamento hanno mostrato che gli hedge fund hanno accumulato una grande posizione corta nel dollaro australiano nelle ultime settimane a causa delle tensioni commerciali tra Washington e Pechino.

Al contrario, gli hedge fund hanno rapidamente liquidato posizioni lunghe lunghe nel dollaro, in particolare contro un paniere di valute principali e dei mercati emergenti, anticipando i tagli dei tassi negli Stati Uniti.=>

Altrove, la sterlina britannica è passata dai minimi di sei mesi a $ 1.2529 . Ma rimane giù per la settimana, tra l'oscurità economica della Gran Bretagna e una scadenza in avvicinamento alla Brexit.= D3>

(Segnalazione di Saikat Chatterjee, montaggio di Larry King)

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI