La start-up crittografica Dfinity lancia la blockchain rivale di AWS - Financial Times

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

Uno dei progetti di criptovaluta più ambiziosi e ritardati è finalmente pronto a vedere la luce del giorno, tra i segnali che potrebbe aggiungere una nuova svolta alla frenesia speculativa delle risorse digitali quando il trading inizierà ufficialmente lunedì.

Dfinity rilascerà quello che chiama "il computer Internet", un gruppo di tecnologie destinate a supportare una nuova generazione di applicazioni e servizi decentralizzati che vengono sviluppati nel mondo blockchain.

Anche prima del suo lancio questa settimana, il trading di futures sui token digitali che verranno utilizzati per ingrassare le ruote della sua economia digitale interna ha suggerito che potrebbe rivendicare un posto tra le poche criptovalute più apprezzate. Il trading altamente volatile e sottile a un certo punto ha messo il valore aggregato dei suoi token a oltre $ 100 miliardi.

"Molte persone stanno cercando la prossima cosa migliore: qual è il token più nuovo e brillante sul mercato", ha affermato Wilson Withiam, analista di Messari, una società di ricerca crittografica. “Sembra assurdo per una rete appena lanciata. Ma d'altra parte, è un progetto di alto profilo ".

Tuttavia, nonostante il trading avanzato schiumoso, lui e altri esperti di crittografia hanno avvertito che Dfinity potrebbe avere difficoltà a differenziarsi in un mercato sempre più affollato di operatori di "contratti intelligenti" e reti di elaborazione distribuite che sono emerse nel mondo blockchain.

Il lavoro su Dfinity è iniziato nel 2017, proprio mentre stava decollando il primo boom delle criptovalute. Ha raccolto più di 120 milioni di dollari da un ampio gruppo di società di venture capital e hedge fund, guidati da Andreessen Horowitz e Polychain Capital. Da allora, il codice software di base del progetto è stato completamente riscritto una volta man mano che la sua complessità ingegneristica si moltiplicava e i suoi obiettivi si spostavano.

Dfinity ha deciso di costruire un'alternativa più veloce ed economica a Ethereum, la blockchain che ha introdotto "contratti intelligenti", o codice software che viene eseguito automaticamente quando vengono soddisfatte determinate condizioni, considerato un elemento fondamentale per la prossima generazione di app.

Negli anni successivi, si è anche evoluto in un'alternativa ad Amazon Web Services e ad altre società di cloud computing, ideando software che potrebbe sostituire le loro reti centralizzate con una serie di data center distribuiti gestiti da operatori indipendenti.

"Non sembra che stiano facendo nulla di nuovo", ha affermato David Nage, titolare di Arca Funds, che investe in risorse digitali. "Il mercato è già maturato e ha prodotto applicazioni reali che hanno usi oggi."

Questi includono altri rivali di Ethereum come Polkadot, Solana e Flow, che si sono ritagliati posizioni in mercati distinti come i giochi e una classe di risorse digitali nota come NFT, ha detto Nage. C'è stata anche un'ondata di nuove iniziative progettate per promuovere risorse informatiche distribuite, come i servizi di archiviazione Filecoin e Storj.

Il "computer Internet" di Dfinity rappresenta un set completo di tecnologie che replicano ciò che stanno facendo questi e altri progetti crittografici. Dominic Williams, il fondatore del progetto, lo ha scelto come piattaforma unica per ciò che è diventato noto come Web 3.0, un insieme decentralizzato di servizi che potrebbero sfidare il potere di aziende come Facebook e Google.

Ma ha anche cercato di raffigurarlo come un complemento ad altri progetti blockchain, ad esempio consentendo ad altri partecipanti alla crittografia di spostare i propri computer fuori dai data center di Amazon e spostarli nella rete Dfinity.

Williams ha paragonato la mania delle criptovalute alla bolla delle dotcom della fine degli anni '1990, quando la stragrande maggioranza delle imprese speculative è implosa, ma una manciata di sopravvissuti ha continuato a diventare giganti di Internet.

"È molto speculativo, è molto folle", ha detto. "Pensiamo in termini di traguardi di cinque, dieci, vent'anni."

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI