La crescita degli investimenti in Blockchain in Cina sta rallentando - Cryptonews - Cryptonews

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

La crescita degli investimenti in Blockchain in Cina sta rallentando 101
Pechino. Fonte: Adobe / SeanPavonePhoto

La crescita dell'espansione del business blockchain in Cina sembra rallentare, secondo un nuovo rapporto, un segno che l'esplosione blockchain degli ultimi due anni sembra essere repressa.

Nell'ottobre 2019, il presidente cinese Xi Jinping ha tenuto un discorso in cui ha definito la tecnologia blockchain "un'importante svolta", giurando che la Cina avrebbe "colto l'opportunità" di adottare. L'evento è diventato un catalizzatore, portando a un'enorme ondata di investimenti da parte di startup blockchain, giganti della tecnologia e altre società di una vasta gamma di settori.

Ma secondo China Email, il ritmo di questa crescita sembra ora rallentare, anche se sta ancora superando gli aumenti nella maggior parte (se non in tutte) le altre nazioni. Parte del motivo del rallentamento, ha riferito il punto vendita, potrebbe essere stato collegato alla pandemia di coronavirus, che ha colpito la nazione e devastato l'economia all'inizio del 2020.

Il media ha pubblicato i dati rilasciati dal Sviluppo dell'industria dell'informazione elettronica in Cina (CCID), che riporta al Ministero dell'Industria e dell'Information Technology. I dati hanno mostrato che alla fine del 2020 c'erano 1,384 aziende specifiche per blockchain nel Regno di Mezzo, ma quando si tratta di investimenti, i numeri sono meno impressionanti.

Sebbene ci fosse stato un totale combinato di 751 importanti eventi di investimento e finanziamento in blockchain negli anni precedenti al 2020 (realizzati principalmente nel 2019), le aziende cinesi hanno effettuato solo un totale combinato di 114 di tali investimenti lo scorso anno.

"Rispetto al 2019", ha osservato il media, "il tasso di crescita [per gli investimenti] è rallentato".

Indipendentemente da ciò, l'anno scorso il settore blockchain cinese è cresciuto fino a diventare un settore da 776 milioni di dollari, forse un suggerimento che le aziende si stanno ora concentrando sui piani di lancio del prodotto, piuttosto che su ricerca e sviluppo e sforzi di finanziamento.

Il CCID ha aggiunto che la crescita del business blockchain sembra essere sempre più concentrata nella capitale, Pechino, nonché nei principali hub tecnologici, come Shenzhen e Shanghai, nonché nelle aree dello Yangtze e del delta del fiume Pearl.

Altrove nel Regno di Mezzo, la centrale cinese Banca popolare di Cina (PBoC) ha implementato due standard blockchain "internazionali".

Secondo Jiemian, gli standard riguardano la metodologia di valutazione della funzionalità della piattaforma DLT (Distributed Ledger Technology) e sono stati sviluppati dalla PBoC Istituto di ricerca sulla valuta digitale, in associazione con il Accademia cinese delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, un importante centro di ricerca informatica, responsabile anche del Ministero dell'Industria e dell'Information Technology.

La PBoC e altri organi governativi hanno insistito sul fatto che gli standard sono un must per l'industria in futuro - e alcune aziende sono state frenate dalla mancanza di quadri di valutazione approvati dal governo centrale.
____
Per saperne di più:
- Lo Yuan digitale riceve un benvenuto "sfavillante" nel sito di test più grande
- Chinese State Media: ignora Bitcoin Hype, resta sul percorso Blockchain
- Le aziende cinesi potrebbero assumere la guida globale della blockchain, afferma l'ex ministro

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI