Il veterano della blockchain David Atkinson parla di finanziamento della comunità e decentramento di tutto: ValueWalk

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

Il decentramento sembra avere un momento, anche se il motivo esatto non è chiaro. Potrebbe essere perché i mercati delle criptovalute, fondati sui principi del decentramento, stanno per concludere il loro anno migliore della storia. Potrebbe avere qualcosa a che fare con figure di alto profilo come Jack Dorsey che lascia il suo ruolo di CEO di Twitter per perseguire ambizioni in Bitcoin e risorse digitali.

I sei maggiori long di questo fondo Odey sono stati le posizioni con le peggiori performance nel 2021

Crispin OdeyL'LF Brook Absolute Return Fund di Odey è sceso del 4.6% nel quarto trimestre, portando la sua performance per l'intero anno al 9.9% per il 2021. Il fondo, gestito da James Hanbury e Jamie Grimston, ha goduto di un tasso di crescita annuale composto del 12.9% dall'inizio in Maggio 2009. Lettere, conferenze e altro sugli hedge fund del quarto trimestre 4 Un altro anno forte per saperne di più

Da un punto di vista macro, potrebbe essere correlato a un crescente riconoscimento del fatto che un approccio centralizzato e insulare alle crisi globali come una pandemia di Covid-19 o l'emergenza climatica semplicemente non funziona. Tuttavia, il decentramento è attualmente pubblicizzato come la soluzione per tutto, dai social media alla sicurezza dei dati personali, persino per la divisione politica in corso negli Stati Uniti.

È un argomento che sta al cuore di David Atkinson, Strategy Lead presso la piattaforma di lancio blockchain Polygen, appena fondata. Molti launchpad si concentrano su blockchain specifiche, il che significa che il loro focus è relativamente ristretto ed esclusivo. Polygen è agnostico e mira a fare per i launchpad ciò che Uniswap ha fatto per i token. Utilizza il concetto di pool di liquidità in modo che i progetti possano raccogliere finanziamenti dagli investitori per la loro costruzione. Tuttavia, i principi fondanti di Polygen sono nel decentramento, che secondo Atkinson offre un potenziale di trasformazione, e non solo nella sfera blockchain.

Atkinson è un imprenditore, consulente e investitore esperto. Prima di Polygen, è entrato a far parte di Holochain come Direttore Commerciale. Abbiamo avuto l'opportunità di fargli alcune domande sul perché il decentramento è importante e sul suo ruolo nel coinvolgimento della comunità.

Puoi condividere un po' di più sul motivo per cui il decentramento è importante, in particolare nel lancio di un nuovo progetto o azienda?

In Polygen, operiamo in base al principio che i protocolli oi prodotti nell'economia decentralizzata funzionano meglio quando sono veramente decentralizzati. Spesso è solo la nostra creatività o un limite tecnologico a trattenerci.

Ad esempio, quando gli scambi centralizzati hanno iniziato a offrire i propri launchpad per le offerte iniziali di token di scambio. Una volta che le alternative decentralizzate sono diventate disponibili, gli utenti si sono riversati lì. Ma c'è ancora del lavoro da fare per decentralizzare ulteriormente il processo, quindi riteniamo che lo stesso accadrà con il lancio dei progetti. Il coordinamento, l'incubazione e il supporto avverranno fuori catena, ma l'elenco e i meccanismi di lancio che si svolgono in catena rappresentano un enorme impulso per l'ecosistema in termini di trasparenza e accesso democratico.

Quindi puoi approfondire un po' come il processo di lancio del token soffre della centralizzazione?

Tutti i tipi di cose pazze vanno avanti con i lanci di token: fungibili e non fungibili. Queste cose pazze generano quindi nuove industrie, come il mondo dei robot anti-cecchino. Ma se le scelte di progettazione dell'applicazione stessa possono aiutare a prevenire problemi come scalping, balene che mangiano l'intera fornitura di token, attacchi di bot o manipolazione, con un vero decentramento, questi problemi scompaiono.

Come sei arrivato al lancio di token come punto focale per migliorare il decentramento?

Abbiamo deciso di stabilire un valore equo per le attività illiquide in modo non autorizzato. Abbiamo costruito utilizzando principi decentralizzati fin dall'inizio, quindi nessuna centralizzazione di chiavi, liquidità o processi. Anche se all'inizio non ci siamo concentrati specificamente sulla vendita di token, una conseguenza naturale di ciò è la creazione di un trampolino di lancio perché è un luogo in cui gruppi di persone stanno testando l'interesse e il valore di qualcosa che stanno costruendo.

Una delle sfide del decentramento è che è un viaggio, poiché ogni progetto ha bisogno di tempo per costruire una comunità. Questo è ciò che ha portato all'evoluzione dell'IEO in primo luogo, perché ha negato la necessità di un progetto per costruire la propria comunità, come abbiamo visto nell'ICO. Ma in entrambi i casi, la community esiste solo per un lancio frenetico a persone a cui importa davvero solo del prezzo del token.

Quindi, affinché i progetti raggiungano un vero decentramento, hanno bisogno di una vera comunità investita negli interessi a lungo termine, una via di mezzo tra progetti che attraggono fondi e progetti che costruiscono comunità.

Ci sono dei rischi con il decentramento?

Ci sono sempre dei rischi: il rischio che le persone sfruttino gli smart contract, il rischio di una scarsa partecipazione della comunità o che i progetti si appiattiscano prima del lancio. C'è ancora, purtroppo, il rischio che i progetti raggiungano i partecipanti.

Alcuni di questi rischi possono essere gestiti e mitigati e altri vengono scoperti lungo il percorso. Ma nessuno di loro è un ostacolo per il raggiungimento del decentramento, come possono dimostrare le numerose storie di successo dello spazio blockchain – ovviamente, Bitcoin ed Ethereum, i due progetti più decentralizzati di tutti.

Da dove viene la tua passione per il decentramento?

Ho trascorso gran parte dei miei vent'anni vivendo nel deserto in Australia e parte di ciò nelle comunità aborigene. Il tempo trascorso lì mi ha mostrato alcune delle debolezze del governo statale centralizzato. La vita della remota comunità dell'Australia centrale è abbastanza diversa da quella di una grande città orientale dell'Australia. Non pretendo di essere un esperto su come imporre una governance centralizzata ai popoli aborigeni, ma quello che ho visto è che i rappresentanti del governo avrebbero fatto alcune visite e, in molti casi, avrebbero cercato di spingere gli standard nazionali o internazionali sulle condizioni di vita o sull'acqua qualità su una comunità senza capire davvero nulla della vita comunitaria.

Un esempio che ho visto è che il governo ha cercato di nazionalizzare gli standard idrici e si è rivolto alle comunità con molto clamore annunciando nuovi standard idrici per tutti. In poche settimane l'attrezzatura si è rotta, non c'erano società di manutenzione in giro, la comunità non aveva le capacità per riparare nulla e la qualità dell'acqua era peggiorata. Nel complesso, stavano peggio e ancora più dipendenti dal governo di prima.

Dopo aver visto questo spettacolo, ho sviluppato un impegno per la tecnologia e i sistemi che supportano modelli più sani e creano più indipendenza per le comunità ovunque.

Come trasformi quella passione in codice?

Trovando e lavorando con persone che sono profondamente opinioniste sul modo in cui il mondo può funzionare e funziona. Partner chiari sui propri principi e tecnologia di costruzione allineata a questi principi. In questo modo, i prodotti costruiti hanno una personalità e un'opinione. E quell'opinione è scritta in ogni decisione. Per fare ciò, è necessario lavorare in gruppi che favoriscano la conversazione, l'indipendenza, la chiarezza e uno scopo condiviso.

Cosa verrà dopo?

Abbiamo appena ricevuto il rilancio di Polygen ($PGEN) che è stato sottoscritto in eccesso seguito dal rilancio di $NITRO, anch'esso sottoscritto in eccesso! E poco dopo siamo aperti agli aumenti automatici che rendono l'intero processo completamente senza autorizzazione. Non vedo l'ora!

Aggiornato su

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI