Blockchain va a lavorare - Forbes India

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

g_117221_bitcoin_280x210.jpgImmagine: Shutterstock


Sul lato Jersey del fiume Hudson, proprio di fronte al quartiere finanziario di Manhattan, c'è una torre per uffici in vetro e acciaio progettata in una severa estetica di stile internazionale. "DTCC" è blasonato nella parte superiore, ma pochi al di fuori di Wall Street si rendono conto che in questo edificio, occupato dalla Depository Trust & Clearing Corp., sono i record per la maggior parte dei titoli del mondo, che rappresentano alcuni $ 48 trilioni di attività, da azioni e obbligazioni verso fondi comuni e derivati. Negli 1970, Wall Street ha creato un predecessore DTCC per sostituire un sistema che era stato alimentato da giovani uomini che correvano nei cavernosi viali di Manhattan, consegnando certificati azionari dalla casa di brokeraggio alla casa di brokeraggio.

DTCC ha ancora certificati cartacei nei suoi vault, ma i record relativi alle transazioni giornaliere 90 milioni gestite vengono conservati elettronicamente sui server e sottoposti a backup in varie posizioni. Migliaia di istituzioni finanziarie e di scambi nei paesi 130 si affidano a DTCC per la custodia, la compensazione, la liquidazione e altri servizi di ufficio.

Tra pochi mesi DTCC inizierà la più grande implementazione live di blockchain, la tecnologia di database distribuita resa popolare dalla criptovaluta bitcoin. I record relativi agli account 50,000 nel Trade Information Warehouse di DTCC, in cui sono archiviate informazioni su $ 10 trilioni di derivati ​​su crediti, passeranno a un libro mastro digitale personalizzato denominato AxCore.

Secondo Rob Palatnick, chief technology architect di DTCC, il magazzino conserva già un "record d'oro" elettronico di eventi quali date di scadenza, calcoli di pagamento e altre attività necessarie per liquidare e regolare questi titoli giornalmente. Ma ogni partecipante a una complicata transazione di derivati ​​di credito conserva anche i propri record, che a loro volta devono essere riconciliati più volte prima della scadenza dell'investimento. Spostando tali record sulla blockchain, visibili a tutti i partecipanti in tempo reale, la maggior parte di tali ridondanze non sarà necessaria.

"Non stiamo parlando dell'eliminazione di esseri umani e aziende", afferma Palatnick. "Stiamo parlando di eliminare strati di database e traduzioni tra quei database."

Dall'altro lato del mondo, a Taipei, Taiwan, Foxconn, il colosso dell'elettronica più noto come produttore di iPhone, ha lanciato una startup di Shanghai chiamata Chained Finance con un prestatore cinese peer-to-peer. Connettere presto collegherà Foxconn e i suoi numerosi piccoli fornitori (e fornitori dei loro fornitori) su una blockchain di Ethereum che utilizzerà i propri token e contratti intelligenti (leggi: eseguiti automaticamente) per effettuare pagamenti e fornire finanziamenti quasi in tempo reale, eliminando una margherita di pratiche burocratiche.

"Consideriamo la blockchain come lo scheletro del nostro lavoro", afferma Jack Lee, fondatore del braccio di venture capital di Foxconn, che ha investito $ 40 milioni in sei startup blockchain. "I contratti intelligenti che eseguono automaticamente le transazioni sono i muscoli, e le pedine sono il sangue."

Benvenuti nel nuovo mondo della blockchain enterprise, dove le aziende stanno abbracciando la tecnologia sottostante le criptovalute come bitcoin e utilizzandola per accelerare i processi aziendali, aumentare la trasparenza e potenzialmente risparmiare miliardi di dollari. Al suo interno, blockchain è semplicemente un database distribuito, con una copia identica memorizzata su molti computer. Ciò facilita le transazioni (finanziarie o di altro genere) tra individui (o società) che non si conoscono o si fidano l'uno dell'altro. È praticamente impossibile imbrogliare, poiché ogni transazione viene registrata in molti luoghi e i dettagli di tali transazioni sono visibili a tutti. Le aziende stanno già utilizzando la blockchain per rintracciare il tonno appena pescato dagli ami da pesca nel Sud Pacifico agli scaffali dei supermercati, per accelerare le richieste di risarcimento e per gestire le cartelle cliniche. Le spese totali societarie e governative su blockchain dovrebbero toccare $ 2.9 miliardi in 2019, un aumento del 89 per cento rispetto all'anno precedente e raggiungere $ 12.4 miliardi da 2022, secondo l'International Data Corp. Quando PwC ha intervistato gli exec di 600 "blockchain-savvy" l'anno scorso, la percentuale di 84 ha dichiarato che le loro società sono coinvolte nella blockchain.

Per documentare l'ascesa della cosiddetta blockchain "impresa", Forbes ha creato la sua prima blockchain annuale 50 lista di grandi aziende che stanno mettendo la tecnologia per lavorare in modi significativi. Mentre la prima applicazione della blockchain, la criptovaluta, sta lottando per raggiungere l'adozione mainstream, queste aziende stanno impegnando risorse umane e capitali per costruire il futuro su database condivisi.

La versione di un futuro blockchain che queste società stanno costruendo è, per la maggior parte, molto diversa da ciò che i fondatori e gli early adopter della blockchain avevano immaginato. Mentre molti idealisti della criptovaluta fantasticano su una rete pubblica globale di individui collegati direttamente e democraticamente, senza intermediari, queste aziende - molte delle quali sono intermediari come DTCC - stanno costruendo reti private che useranno per trarre profitto dalla gestione centralizzata.

Non sorprende che le società finanziarie - da Allianz a Visa e JPMorgan Chase - dominano la lista. Ma le società Blockchain 50 hanno una vasta gamma di settori, tra cui l'impresa energetica BP, il rivenditore Walmart e la società di media Comcast.

A causa del persistente cattivo gusto lasciato dai bazar della droga bitcoin come Silk Road e la bolla della valuta digitale 2017, la maggior parte delle aziende sottolineano la distinzione tra crittografia e blockchain, evitando la prima e abbracciando quest'ultima. In qualche modo i membri della Blockchain 50 rappresentano un ponte tra il vecchio e il nuovo mondo. Proprio come le reti informatiche interne sono state adottate dalle aziende molto prima che decollasse, queste aziende stanno iniziando ad adottare la tecnologia dei ledger distribuiti su piccola scala.

"L'era del turismo blockchain è finita", afferma Bridget van Kralingen, vicepresidente senior di IBM Global Industries. "Abbiamo davvero visto il blockchain passare dall'essere oscurato dalla criptovaluta per concentrarsi su reali problemi di business e processi complessi".

*****

In 2009, quando Satoshi Nakamoto, creatore pseudonimo di bitcoin, attivava la sua rete, la sua blockchain era il sistema contabile sottostante che permetteva a chiunque avesse bitcoin di trasferire denaro senza la necessità di un intermediario. Le transazioni vengono elaborate in blocchi, solo una parola elaborata per un blocco di dati, circa ogni dieci minuti, ciascuno contenente una versione compressa del blocco precedente, che li collega in una catena. Invece di affidarsi a una banca oa un altro intermediario per tenere traccia di quando un bitcoin lascia una posizione e arriva a un'altra, le migliaia di computer sulla rete bitcoin fanno il lavoro e in cambio dei loro sforzi vengono pagati in bitcoin.

Per la maggior parte delle aziende questo ha presentato un potenziale problema. Sebbene le identità non siano obbligate a utilizzare la blockchain bitcoin, le transazioni stesse sono legate ad indirizzi che sono pubblicamente disponibili, il che significa che con un po 'di lavoro molti di questi indirizzi possono essere legati a persone o aziende reali. Così imprese come Coca-Cola e JPMorgan Chase, abituate a mantenere vantaggi competitivi basati su processi e controllo proprietari, erano inizialmente scettiche nei confronti della criptovaluta.

Le aziende hanno anche bisogno di un certo controllo sui loro dati. "L'intero mondo aziendale è stato creato attorno a chi ha responsabilità su una parte specifica del flusso aziendale", afferma David Treat, responsabile globale della pratica Blockchain dei servizi finanziari di Accenture. "Non ci possono essere vuoti, perché questo è inaccettabile per un'azienda multimiliardaria. Non puoi avere un vuoto o sei soggetto a violazioni della sicurezza e violazioni dei contratti sociali ".

Forse nessuna azienda ha avuto un'influenza maggiore sul crescente uso della tecnologia blockchain da parte di Digital Asset Holdings, una startup newyorkese che ha assunto l'ex-banchiere di JPMorgan Chase Blythe Masters come CEO all'inizio di 2015. Sotto Masters, Digital Asset ha iniziato a fare acquisizioni e quasi immediatamente ha acquistato una piccola azienda che stava creando un blockchain "solo su invito" o autorizzato. In seguito 2015 Digital Asset ha donato il codice per il suo progetto "Open Ledger" alla Linux Foundation, che supporta progetti commerciali open source, incluso il sistema operativo Linux.

Il progetto si chiamava Hyperledger e, grazie in parte alle connessioni di Masters, i suoi sostenitori leggevano come chi è chi di finanza e tecnologia. Trenta società sono elencate come fondatori, tra cui ABN AMRO, Accenture, Cisco, CME Group, IBM, Intel, JPMorgan Chase, NEC, State Street, VMware e Wells Fargo. Hyperledger si è immediatamente affermato come gold standard per i progetti blockchain aziendali.

Quello che è successo dopo potrebbe essere considerato il momento del Big Bang della blockchain aziendale. All'inizio di 2016, IBM ha donato linee di codice 44,000 al progetto, che costituivano il nucleo di una nuova blockchain con velocità più elevate e maggiore privacy. Non meno della metà dei membri della Forbes Blockchain 50 utilizza ora quella blockchain, nota come Hyperledger Fabric.

"Siamo stati molto concentrati nell'assicurare che non solo lo standard tecnologico della blockchain, ma che i documenti e i dati siano standard," afferma Marie Wieck, direttore generale di IBM Blockchain. "Questa standardizzazione consente [alle aziende] di non passare il tempo a confrontare le differenze e la validità nei documenti".

Poco dopo il lancio di Hyperledger, un'impresa senza scopo di lucro, una fintech newyorkese chiamata R3 ha raccolto $ 107 milioni da aziende come ING, Barclays e UBS per creare una piattaforma blockchain aziendale for-profit chiamata Corda Enterprise.

Mentre il potenziale commerciale della co-opting tecnologia blockchain è diventato più evidente, molte startup di criptovaluta hanno iniziato a ripensare i loro modelli.

Ad esempio, il Ripple di San Francisco, originariamente chiamato OpenCoin e concepito come un altro sistema monetario alternativo, ha esteso il proprio focus su 2015 dalla criptovaluta (chiamata ripple e trading come XRP) alla creazione di software per grandi banche. Una startup bitcoin chiamata Counterparty ha generato un'altra società, Symbiont, a marzo 2015, che ha codificato una blockchain proprietaria che viene ora utilizzata da Vanguard per condividere i dati degli indici azionari. A febbraio 2017, ConsenSys, una collezione di società di criptazione con sede a Brooklyn controllata da uno dei fondatori di Ethereum, ha aiutato a lanciare l'Enterprise Ethereum Alliance.

*****

Proprio come l'America aziendale ha cooptato le vibrazioni controculturali per il marketing e la pubblicità ("Think Different", "Do not Be Evil"), le sue aziende più lungimiranti stanno incorporando rapidamente una tecnologia che è stata progettata in gran parte per eliminarle.

Nell'assicurazione, ad esempio, l'app mobile di MetLife Vitana raggruppa l'assicurazione con un test per il diabete gestazionale che utilizza una blockchain per registrare i dati e verificare e pagare le richieste. Nei recenti test a Singapore, dove una su cinque madri in attesa sviluppa il diabete gestazionale, un professionista inserisce semplicemente un risultato positivo nella cartella clinica elettronica del paziente e in pochi secondi il contratto intelligente di MetLife deposita un pagamento assicurativo sul conto bancario di quel paziente per coprire le spese mediche associate alla condizione. Non è richiesto alcun lavoro di ufficio o reclamo.

Allo stesso modo, la tedesca Allianz, che collabora con EY, ha testato alcuni processi di reclamo di assicurazione in cattività, che spesso coinvolgono molte e-mail, allegati e telefonate in più fusi orari, a una blockchain privata. Il tempo richiesto per elaborare un reclamo è passato da settimane ad ore.

La banca francese BNP Paribas, che ha prestato denaro a commercianti di materie prime dal 19esimo secolo, sta prendendo in considerazione l'utilizzo di una piattaforma contabile chiamata Voltron per elaborare lettere di credito per i commercianti. Northern Trust ha iniziato ad amministrare fondi di private equity usando Hyperledger Fabric. Broadridge Financial ha gestito piloti che testano più registri distribuiti per il proprio voto dominante e le attività di comunicazione degli azionisti.

"In tempo reale, sai chi è proprietario del titolo, chi ha diritto a votare e in che modo è legato all'agenda della riunione degli azionisti universalmente condivisa", afferma Michael Tae, responsabile della strategia di Broadridge.

Nel commercio alimentare perennemente teso, che subisce periodicamente disastri che vanno dalle epidemie di E. coli a un lavoratore che viene cucinato vivo, aziende come Nestlé e Bumble Bee Foods si stanno rivolgendo alla blockchain per proteggere le loro catene di approvvigionamento e ridurre i documenti.

Golden State Foods, un grande fornitore di McDonald's che produce oltre gli hamburger 400,000 all'ora, tiene traccia della posizione e della temperatura dei suoi tortini con dispositivi come tag ID a radio frequenza e Hyperledger Fabric. Il sistema può immediatamente avvisare GSF di condizioni che potrebbero portare a deterioramento. Allo stesso tempo, è in grado di ottimizzare i livelli di inventario monitorando la quantità di carne presente in un camion o nel congelatore di un ristorante, in tempo reale.

Alla conferenza SXSW di quest'anno a Austin, in Texas, Bumble Bee ha presentato una blockchain della supply chain costruita da SAP che offre completa trasparenza ai propri clienti. Presto non dovrai più seguire la parola di Bumble Bee quando ti assicurerà che il pacchetto 12-once di tonno pinna gialla che hai appena acquistato è stato catturato da singoli pescatori nel Sud Pacifico e non da una nave officina. Le squadre di pescatori, i trasformatori di tonni e gli imballatori stanno ora inserendo i propri dati in tempo reale sul libro mastro distribuito di Bumble Bee. Entro l'estate, Bumble Bee condividerà tali informazioni con rivenditori e clienti che si prenderanno il tempo di controllare.

Da un punto di vista delle pubbliche relazioni, la blockchain SAP di Bumble Bee è suscettibile di generare dividendi. In 2017 Greenpeace ha classificato Bumble Bee 17th tra i marchi di tonno 20 per le sue pratiche di sostenibilità, accusandolo di "greenwashing" una serie di cattivi comportamenti con un marketing ecologico.
"La sicurezza alimentare e il prodotto sostenibile sono diventati un argomento estremamente importante nel nostro settore", afferma Tony Costa, CIO di Bumble Bee. "Sfruttare la più recente tecnologia ci consente di aprirlo a una prospettiva più pubblica, se vuoi. Quindi usciamo dal business della gestione dei dati. Facciamo affidamento su una relazione. "

Nel settore sanitario, si stima che i centesimi di 20 di ogni dollaro, circa $ 700 miliardi all'anno, vengano sprecati a causa di inefficienze. Ciox, una società poco conosciuta con sede ad Alpharetta, in Georgia, che gestisce gli scambi di record medici per la percentuale 60 degli ospedali negli Stati Uniti, sta valutando la possibilità di sviluppare una blockchain privata che i fornitori di servizi sanitari potrebbero utilizzare, a fronte di una commissione pagata a Ciox. dati. Le imprese blockchain 50 come Ciox e il gigante dei media Comcast, che sta giocando con la blockchain alla pubblicità televisiva con micro-target, prevedono di utilizzare le funzionalità della privacy della blockchain per trarre profitto dai dati dei propri clienti proteggendo al contempo le loro identità.

*****

Nonostante l'ondata di aziende che lavorano su progetti blockchain, la tecnologia è ancora nuova, e relativamente poche hanno generato entrate o risparmi significativi.

L'unico gruppo che si sta arricchendo dall'attuale blockchain gold rush aziendale: i consulenti. I servizi di consulenza di Deloitte, PwC, KPMG, EY e Tata stanno schierando piccoli eserciti per predicare i pregi della blockchain al C-suite e addebitare commissioni enormi per aiutare le aziende a implementare la tecnologia. (Abbiamo escluso i consulenti dalla Blockchain 50 perché hanno svolto un ruolo chiave nell'aiutarci a creare la lista). Deloitte, ad esempio, ha dipendenti 1,400 a tempo pieno di blockchain. La Tata indiana ha membri dello staff 1,000, 600 di loro a tempo pieno, nella sua unità blockchain. Anche le aziende tecnologiche, tra cui Oracle, SAP e Amazon, stanno sfruttando il loro campo.

Parte della società di tecnologia, parte consulente, IBM potrebbe essere la più grande e di maggior successo società di blockchain di tutti. Oltre alla creazione di Hyperledger Fabric, la società ha personale 1,500, per lo più ingegneri, dedicato alla nuova tecnologia e riferisce che la sua IBM Blockchain alimenta i progetti del client 500.

IBM Food Trust, ad esempio, conta Walmart, Kroger, Nestlé e Carrefour, il droghiere francese, tra i suoi membri 50-plus. IBM è anche dietro TrustChain, un consorzio di aziende nella catena di fornitura di diamanti e gioielli, tra cui Rio Tinto Diamonds, Asahi Refining e Helzberg Diamonds. Health Utility Network, un altro gruppo Big Blue, conta tre dei cinque più grandi assicuratori sanitari statunitensi - Aetna, Cigna e Anthem - come membri.

"Il potere di qualsiasi rete blockchain è nei suoi partecipanti e nei suoi membri", afferma Wieck di IBM. Poco importa che quei membri siano cripto-idealisti o multinazionali.

(Questa storia appare nel numero 21 di 2019 di Forbes India. Puoi acquistare la nostra versione per tablet da Magzter.com Per visitare i nostri archivi, clicca qui.)

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI