Miracolo di MVNO basato su Blockchain Tele per terminare la vendita di token con un $ 15 milioni di elenchi di rilanci e scambi - NullTX

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

L'operatore di rete mobile virtuale basato su blockchain globale (MVNO) Miracle Tele mirante a interrompere l'industria delle telecomunicazioni ha scalato con sicurezza diverse pietre miliari della sua timeline di sviluppo e ha recentemente annunciato la data di chiusura della sua vendita di token in anticipo rispetto a quella programmata.

Miracolo Tele ha iniziato il suo crowdsale su 2018, e dopo diversi successi di sviluppo e un'enorme comunità di sostenitori, il progetto coronerà la fine della sua vendita di gettoni su 15th maggio, 2019 con oltre $ 15.5 milioni raccolti dalla vendita di 50 milioni di token TELE - ben oltre la sua softcap obiettivo di vendere 30 milioni di token TELE. Quando l'opportunità di un buy-in da early supporter si chiude, Miracle Tele offre l'ultima possibilità di acquistare token TELE ad un prezzo più conveniente.

Probabilmente, il viaggio finora compiuto per Miracle Tele è stato caratterizzato da una crescita tecnica, economica e sociale. A differenza di molte startup blockchain, Miracle Tele ha già un prodotto funzionante con un modello economico incentivo che si allinea ulteriormente con il loro grande piano per rivoluzionare il settore delle telecomunicazioni. I risultati finora includono servizi di chiamata e dati accessibili e un mercato accessibile in più paesi 160, dove il token TELE offre una reale utilità.

Obiettivi futuri

Come parte dei loro sviluppi futuri, Miracle Tele progetta di sviluppare un sistema di blockchain che si integri con i sistemi legacy telecom e IoT: un'opportunità per distinguersi nel mondo MVNO mentre rimangono connessi nell'ecosistema intelligente

Come previsto dai dettagli di tokenomics, il token TELE elencherà a EUR 0.5 per gettone una volta raggiunto lo scambio, completando ulteriormente il loro programma dei prezzi, dopo di che si prevede che le forze di mercato determineranno il valore dei token man mano che gli sviluppi continuano a svolgersi.

Il team di Miracle Tele vanta un incredibile team di esperti con esperienze che abbracciano diverse nicchie per includere industrie legate alla politica, agli affari, alle telecomunicazioni e alle blockchain. E c'è spazio per altro.

Sulla squadra è CEO Andrew Burciks, uno scienziato politico che ha dedicato la maggior parte dei suoi ultimi anni a difendere l'uso di blockchain nei processi aziendali; Aleksandar Djordjevic e tunder 30 CTO & Entrepreneur attinge al suo entusiasmo criptico; CCO certificato IBM con blockchain professionale Sagar Bansal sfrutta la sua esperienza come giocatore di squadra in più di 5 ICO già.

Il progetto Miracle Tele continua ad attrarre più talenti alla piattaforma, con la recente aggiunta al team di essere un esperto consulente di marketing Zia Word presidiare il dipartimento marketing come CMO. Come parte dei suoi precedenti traguardi, ha sviluppato e venduto una piattaforma di viaggi e lealtà globale basata su blockchain, Chozun.

Ecosistema incentivato

Forse il caso d'uso più eccitante dei loro tokenomics è il modello di incentivi che viene adottato, costruito sui principi dell'economia collaborativa sulla blockchain per fornire ai suoi clienti premi per i titolari di un gettone bisettimanale.

Miracle Tele ha il proprio sistema di "stacking", gli utenti "impilano" i loro token TELE all'interno dell'app o del sito web di TELE. Miracle Tele paga 40% dei loro profitti ai possessori di token TELE ogni due settimane e i primi titolari di TELE hanno già ottenuto dei vantaggi come prova del concetto.

Una volta che il token colpisce lo scambio come pianificato, i possessori del token TELE avranno la possibilità di scambiare contro altre coppie di valute, o accumulare i loro token e continuare a guadagnare premi bi-settimanali che sono pagati nell'equivalente Euro o in fiat o qualsiasi criptovaluta di scelta.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Web: https://miracletele.com/

Disclosure: questo è un comunicato stampa sponsorizzato

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI