Bitcoin nel palmo della tua mano - Crypto Hardware Wallets Review

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

Un portafoglio hardware potrebbe essere solo il modo più sicuro per archiviare la criptovaluta per gli utenti medi. Al giorno d'oggi, molti dispositivi diversi stanno cercando di affrontare le sfide della memorizzazione sicura delle risorse crittografiche. In questo articolo, Cointelegraph esaminerà alcuni dei portafogli hardware più noti e confronterà le loro caratteristiche.

Immagine 1

I portafogli di criptovaluta che verranno trattati in questo articolo sono Nano X e Nano S di Ledger, Trezor One e Trezor Model T di SatoshiLabs, KeepKey di ShapeShift e Coldcard e Opendime di Coinkite. È anche importante sottolineare che tutti i portafogli testati in questo articolo, ad eccezione del Ledger Nano S (che era già di proprietà), sono stati forniti dai produttori gratuitamente.

Dispositivi di contabilità generale

Nano S e Nano X di Ledger sono dispositivi simili quando si tratta della loro funzionalità. Entrambi interagiscono con lo stesso software, eseguono le stesse applicazioni e supportano le stesse criptovalute, secondo il sito Web ufficiale dell'azienda.

Immagine 2

Il Nano X è diverso da tutti gli altri dispositivi in ​​questo articolo perché è l'unico ricaricabile e funziona in modalità wireless tramite Bluetooth. Tuttavia, durante i test, la connettività wireless del dispositivo funzionava solo con l'applicazione mobile Ledger Live.

Ledger Live consente agli utenti di aggiornare il dispositivo e di gestire una parte significativa delle risorse crittografiche supportate dal dispositivo. Il resto delle risorse è accessibile tramite software di terze parti compatibile con il portafoglio hardware.

Un altro vantaggio che Nano X ha rispetto a Nano S è lo schermo con risoluzione maggiore e maggiore. Mentre nessuno guarderà i film su nessuno dei due dispositivi, il fatto che un intero indirizzo del portafoglio si adatti allo schermo aiuta a controllare dove vengono inviate le risorse.

Il Nano S può contenere meno - meno di 10 nei test - applicazioni rispetto al Nano X, che è pubblicizzato per contenere fino a 100. Non avere l'app di un cripto asset installato impedisce la possibilità di gestirlo, ma disinstallando e reinstallando l'applicazione non implica una perdita di criptovaluta. Di conseguenza, la limitazione del numero di app installate sul Nano S comporta solo un piccolo inconveniente.

Entrambi i portafogli possono essere utilizzati su dispositivi mobili, ma il Nano S funziona solo con un cavo USB in movimento. Le app mobili di terze parti supportano anche Nano X e S. Il Nano X è disponibile sul sito Web Ledger ufficiale per circa $ 120, mentre il Nano S è a corto di $ 60.

Dispositivi Trezor

I portafogli hardware Trezor One e Trezor Model T di SatoshiLabs, d'altra parte, condividono meno somiglianze rispetto ai dispositivi Ledger. Il modello T ha un touch screen a colori più grande del One, uno slot per scheda micro SD e un connettore USB C reversibile. Tuttavia, entrambi supportano circa 1,000 risorse crittografiche.

Immagine 3

Lo slot per scheda micro SD nel modello T consente di firmare le transazioni in un ambiente offline e salvarle sulla scheda di memoria. Le transazioni potrebbero quindi essere trasmesse alla rete da un secondo dispositivo collegato a Internet. Tuttavia, questa funzionalità non è stata ancora aggiunta al dispositivo.

Per poter utilizzare Trezor, il portafoglio hardware deve essere collegato a un computer o un dispositivo mobile che esegue un software dedicato. Questo software può essere l'estensione del browser Google Chrome appositamente creata da Trezor o un portafoglio di terze parti basato sul web. Inoltre, il dispositivo ha tutte le funzionalità previste, oltre a un'interfaccia utente intuitiva. Come i dispositivi di Ledger, anche i portafogli hardware Trezor sono supportati da un lungo elenco di portafogli software di terze parti.

SatoshiLabs fornisce anche un portafoglio mobile che consente l'inizializzazione del dispositivo, il ripristino, la modifica dell'etichetta, la modifica dei pin, la gestione delle passphrase, l'aggiornamento del firmware e la cancellazione completa del dispositivo. I portafogli mobili, come Mycelium o Walleth, consentono agli utenti di gestire le proprie risorse crittografiche da un dispositivo mobile, anche se solo via cavo.

Inoltre, è possibile accedere al wallet Trezor basato sul Web anche tramite la versione Android di Google Chrome quando il wallet è collegato al dispositivo mobile. Secondo il sito Web dell'azienda, il Trezor One è disponibile per $ 55, mentre il Trezor T costa solo $ 170. Il Corazon Titanium Trezor Model T - venduto da Gray in collaborazione con Trezor - costa circa quattro volte di più rispetto alla versione standard, anch'essa testata.

KeepKey

Anche se è meno conosciuto ma è ancora uno dei principali attori sul mercato, KeepKey sorprende con il suo ampio schermo in bianco e nero e la sensazione premium. I materiali utilizzati per la parte anteriore del dispositivo rendono difficile la pulizia e possono essere facilmente graffiati.

Immagine 4

Il dispositivo è significativamente più grande degli altri in questo elenco e il numero di risorse digitali supportate è notevolmente limitato rispetto ai portafogli hardware Trezor e Ledger. KeepKey supporta otto criptovalute ma consente anche agli utenti di gestire tutti i token basati su Ethereum conformi allo standard ERC-20.

Durante la fase di test della revisione, sono stati rilevati alcuni bug nel software dedicato. L'applicazione si è interrotta durante un tentativo di aggiungere un account ed ha riscontrato diversi problemi durante lo sblocco del portafoglio.

Fortunatamente, nessun bug di questo tipo ha interferito durante il test della versione beta dell'interfaccia di gestione e trading di criptovaluta sviluppata da ShapeShift. Vale la pena sottolineare che il servizio ShapeShift non è un'esclusiva KeepKey ma è supportato anche nei dispositivi Ledger e Trezor.

Coldcard e Opendime

ColdCard è un portafoglio hardware open source che ricorda da vicino una calcolatrice e si rivolge a utenti più esperti di tecnologia. L'Opendime, d'altra parte, è più vicino a una versione reale dei chip di credito cyberpunk o di un salvadanaio rispetto a un portafoglio hardware tradizionale.

Immagine 5

Il portafoglio Coldcard supporta solo Bitcoin (BTC) ed è l'unico portafoglio in questa recensione che supporta il formato Transazioni Bitcoin con firma parziale. Questa funzione consente agli utenti di firmare transazioni, salvarle sulla scheda SD e trasmetterle in un secondo momento - e di firmarle nuovamente nel caso di un portafoglio multi-firma.

Il portafoglio Opendime è un dispositivo monouso che deve essere modificato fisicamente per spendere la criptovaluta. Quando viene attivato per la prima volta inserendo il dispositivo nella porta USB del computer, l'utente deve inserire dati casuali nella sua unità. Il portafoglio utilizza quindi questi dati per generare una coppia di chiavi privata-pubblica.

Una volta avviato il dispositivo, gli utenti possono vedere le loro chiavi pubbliche e inviargli criptovalute. Ciò che gli utenti non possono fare è accedere alla chiave privata, il che significa che non possono spostare le monete.

Per accedere alla chiave privata, il proprietario del dispositivo deve forare il dispositivo in un punto indicato, alterando in modo permanente il suo circuito elettronico. Dopo aver perforato il dispositivo Opendime, gli utenti ottengono l'accesso alla chiave privata che può essere utilizzata per spostare la criptovaluta in un portafoglio software.

Questo dispositivo può essere visto come un modo per trasformare una valuta digitale in una valuta fisica. Quando si accetta un Opendime come mezzo di pagamento, è possibile verificarne il saldo mentre gli utenti possono essere certi che nessuno spenderà il saldo senza accedere al dispositivo.

Questo dispositivo unico è la scelta perfetta per alcune situazioni atipiche. Tuttavia, il fatto che l'accesso fisico al dispositivo Opendime si traduca automaticamente in accesso alla criptovaluta ne preclude l'utilizzo nella maggior parte dei casi.

Coinkite vende solo la versione Bitcoin del dispositivo Opendime, ma la Litecoin Foundation ne ha anche una per Litecoin (LTC). Il negozio ufficiale di Coinkite vende la Coldcard per poco meno di $ 120 e l'Opendime in confezioni da tre per poco meno di $ 45.

Le opinioni e le credenze espresse nell'articolo sono dell'autore, Cointelegraph non approva nessuno dei prodotti o dei progetti citati.

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI