Bitcoin non è cresciuto così tanto, così veloce dagli intensi giorni di 2017 - e nessuno è esattamente sicuro del perché

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

Quando Avivah Litan vide per la prima volta il brusio di un rally Bitcoin, il suo primo pensiero fu onesto.

"All'inizio ho iniziato a pensare: chi sta manipolando il mercato", ha detto Litan, analista blockchain per la società di ricerca Gartner.

Dall'inizio di marzo, la criptovaluta ha subito un mega-rally, il che non è mai stato visto da 2017 quando ha stordito Wall Street accumulando rapidamente gli acquirenti e scambiando oltre 19,500 USA. In due mesi, il prezzo del Bitcoin è aumentato del 117 per cento e si è brevemente scambiato al di sopra del $ 8,300. Da 4: 45 pm di martedì, aveva perso slancio e stava scambiando a $ 7,759.

Litan ha rapidamente scartato la sua prima teoria su ciò che era dietro l'impennata, ma non è sicura di cosa stia guidando la manifestazione. Alcuni hanno indicato il suo potenziale come un rifugio sicuro, mentre altri pensano che i grandi giocatori stiano semplicemente gonfiando i prezzi. Non c'è consenso, ha detto.

Quello che Litan sa è che il volume del trading è ai massimi storici, superando anche quello dei suoi giorni di gloria in 2017. È arrivato sulla scia del Bitcoin in cima alla 6,000 degli Stati Uniti, un livello tecnico che gli operatori stavano aspettando che la criptovaluta raggiungesse prima di pompare capitali in essa. E quindi la spiegazione potrebbe essere semplice, ha detto.

"Sembra che la domanda legittima e repressa sia stata rilasciata", ha detto Litan, descrivendo una situazione in cui "i commercianti dormienti si sono seduti ad aspettare che il punto (US $ 6,000) si rompa".

(Trentotto) per cento è una pazza mossa per un bene, ma per le criptovalute, non è affatto matto

Martin Lalonde, portfolio manager

Il rally sembra anche essere sovralimentato da buone notizie dal punto di vista istituzionale, con Fidelity Investments che a quanto pare si sta preparando a lanciare la criptazione. Di fronte al rischio di notizie negative, come l'annuncio che gli hacker hanno ritirato 7,000 Bitcoin per un valore di $ 40 milioni dallo scambio di criptovalute Binance, il rally è stato ancora potenziato.

Dopo aver perso più di 83 del suo valore in un anno, Bitcoin ha perso gran parte dell'attenzione generale che aveva accumulato a causa del suo aumento meteorico. Critici come Warren Buffett l'hanno definita una "illusione" che "attrae i ciarlatani". Sottoponendoci a un secondo boom, potrebbe aiutare a riportare la fiducia che alcuni investitori hanno perso dopo la caduta, ha detto Litan.

Martin Lalonde, un gestore di portafoglio che gestisce un fondo di criptovaluta attivo per la Rivemont Investments con sede in Quebec, non ha mai perso la fede. La criptovaluta è stata ipervenduta in 2018, ha detto, nello stesso modo in cui era ipercomprato in 2017. L'impulso dietro ogni mossa lo portò troppo lontano, disse.

Dove Lalonde vede il valore in Bitcoin ora è un rifugio sicuro, data l'escalation delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. I tori di Bitcoin lo hanno a lungo paragonato all'oro a causa della prospettiva che potrebbe essere un'alternativa per quando i mercati si trascinano. Al momento mostra tutti i vantaggi dell'oro, ha affermato.

"Penso che alcune persone stiano dicendo che ho delle risorse, ho delle azioni, ho delle obbligazioni e quelle potrebbero non andare bene in futuro, quindi ho un'altra opzione?", Ha detto. "Sì, è bitcoin".

Gli ultimi cinque giorni da soli, che hanno coinciso con le tariffe di prelievo degli Stati Uniti per $ 200 miliardi di beni cinesi e Pechino promettendo di vendicarsi, hanno visto un picco di 38 per cento in Bitcoin. Gli investitori azionari hanno perso terreno in mezzo al caos e il Dow Jones Industrial Average ha perso più dei punti 600 solo lunedì.

Alcuni investitori possono considerare il rally dell'117 per cento come un'opportunità per iniziare a svendere posizioni minori. Lalonde si rifiuta di farlo, dicendo che non ci sta nemmeno pensando. Il suo fondo, che ha un AUM tra $ 3 milioni e $ 5 milioni, è progettato per gli investitori a lungo termine che sono rialzisti sulla criptovaluta e lo vedono saltare oltre i livelli attuali.

"(Trentotto) per cento è una pazza mossa per un bene, ma per le criptovalute, non è affatto matto", ha detto Lalonde, riferendosi alla mossa di cinque giorni. "Pazzesco sarebbe 2,000 per cento".

L'attività recente ha i suoi scettici. Il critico valutario digitale David Gerard sostiene che il rally potrebbe essere stato fabbricato da balene Bitcoin - quelle con le posizioni più importanti - che tentano di spremere i venditori allo scoperto dal mercato.

"Semplicemente non credo che abbiamo un mucchio di nuovi trader interessati che si accumulano in Bitcoin", ha scritto in un post sul blog lunedì.



Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI