Le grandi banche hanno permesso ai crimini di traffico sessuale di Jeffrey Epstein

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

A differenza della narrazione infondata secondo cui la criptovaluta consente il crimine, le grandi banche sono più che felici di servire i clienti sgradevoli se è abbastanza redditizio per loro. L'ultimo esempio di questo è un rapporto secondo cui Jeffrey Epstein stava apparentemente usando i suoi conti bancari per finanziare il traffico di sesso e forse altri crimini.

Leggi anche: Il crollo di Deutsche Bank potrebbe bloccare i mercati finanziari globali

Seguire il denaro

La morte del finanziere di Wall Street e del condannato per reato sessuale Jeffrey Epstein sabato mattina in una cella di prigione a Manhattan ha lasciato molte domande. Tra questi vi è esattamente il modo in cui ha finanziato le sue attività criminali, tra cui la tratta di minori per essere utilizzata da ricchi e potenti. Una questione che non è un mistero è come Epstein abbia finanziato le sue perversioni: ha usato il tradizionale sistema bancario fiat, con tutte le sue estese normative KYC e AML.

Il presunto suicidio di Epstein non dovrebbe fermare le "Legioni di avvocati, banchieri e commercialisti" che hanno scavato nei suoi affari finanziari nelle ultime settimane, afferma il New York Times. Questi includono funzionari che conducono revisioni interne presso le due grandi banche che hanno lavorato con lui per anni, JP Morgan Chase e Deutsche Bank. Secondo quanto riferito, i dipendenti di entrambi questi istituti finanziari hanno esaminato i loro libri in un atteso tentativo di capire come si sono messi in affari con il criminale condannato e per cosa esattamente stava usando i loro servizi bancari. Una persona che è stata informata sulla revisione interna della Deutsche Bank ha riferito che "sembrava che il signor Epstein stesse usando i suoi account per traffico di sesso e forse altre attività illegali".

Le grandi banche hanno permesso ai crimini di traffico sessuale di Jeffrey Epstein
Sede centrale della Deutsche Bank a Wall Street a Lower Manhattan, New York

Inoltre, secondo il rapporto, i responsabili della conformità e altri dipendenti di JP Morgan Chase e Deutsche Bank avevano fortemente consigliato ai loro superiori di smettere di fare affari con Epstein anni prima che i suoi conti fossero finalmente chiusi. Ciò è stato suggerito non a causa della natura sgradevole delle sue attività, ma a causa dei rischi associati a lui come danneggiare il marchio della banca e turbare i regolatori. Tuttavia, ex dipendenti di entrambe le banche hanno affermato che "i dirigenti e i dirigenti hanno rifiutato tale consulenza e hanno continuato a fare affari con il cliente redditizio".

Deutsche Bank ha chiuso di recente solo i conti di Epstein

Jeffrey Epstein si è dichiarato colpevole ed è stato condannato in tribunale sia per aver sollecitato una prostituta sia per aver procurato un minorenne per prostituzione a 2008. Ha prestato servizio in 13 per mesi con rilascio di lavoro, come parte di un patteggiamento, in cui i procuratori federali avevano identificato ragazze 36 giovani come 14 che erano state vittimizzate. Il suo caso è stato molto difficile da perdere a causa del fatto che il suo nome era legato ad alcune delle persone più famose e potenti del mondo come Donald Trump, ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton, il principe Andrew del Regno Unito, ex primo ministro israeliano Ehud Barak e cadde in disgrazia la star di Hollywood Kevin Spacey.

Nonostante tutto ciò, non è troppo difficile capire perché gli alti dirigenti delle grandi banche non volessero lasciare andare i suoi affari. Sebbene non si sappia molto sulla fonte dei suoi soldi, Epstein ne ha sicuramente avuto molti spostamenti. Tra i suoi beni confermati c'è un'isola privata nelle Isole Vergini americane, un palazzo di Manhattan del valore di oltre $ 77 milioni, una tenuta di Palm Beach del valore di oltre $ 12 milioni, ulteriori proprietà immobiliari nel New Mexico e Parigi, un aereo jet privato e nessun meno di auto 15. Considerando ciò, non è sorprendente che Deutsche Bank abbia tagliato i suoi legami con Epstein quando i pubblici ministeri sono stati incaricati di accusarlo di nuovo di aver gestito un giro di ragazze minorenni nel giugno di quest'anno.

Le grandi banche hanno permesso ai crimini di traffico sessuale di Jeffrey Epstein
Una Chase Bank a Manhattan, New York

JP Morgan Chase ha lavorato con Epstein dalla fine degli 1990 fino a quando 2013 e Deutsche Bank lo hanno servito da 2013 fino a giugno 2019. Secondo quanto riferito, quest'ultima banca ha già iniziato a fornire agli investigatori la sua storia completa delle transazioni mentre la prima attende di ricevere richieste simili per i suoi dati finanziari dalle autorità statunitensi.

In una dichiarazione di sabato dopo il presunto suicidio, l'avvocato degli Stati Uniti Manhattan Geoffrey S. Berman ha espresso il suo impegno con le vittime a mantenere le indagini in corso, nonostante la morte dell'imputato. Ciò significa che si spera che il pubblico ottenga a tempo debito un esame dettagliato delle attività bancarie criminali di Epstein.

Le grandi banche hanno una lunga storia di abilitazione del crimine

Governi, banche centrali e istituzioni finanziarie internazionali hanno promosso una narrazione in gran parte infondata negli ultimi anni secondo cui le criptovalute consentono attività illecite. Parrotato dai media mainstream, è stato usato come giustificazione per reprimere gli scambi e altri fornitori di servizi di crittografia con richieste di minore privacy degli utenti o divieti assoluti. Al contrario, il sistema bancario consolidato ha una lunga e comprovata esperienza nel consentire tutti i tipi di reati, nonostante i suoi onerosi requisiti di conformità, e tuttavia le istituzioni in errore ricevono nient'altro che una multa pari a uno schiaffo al polso.

Il recente sequestro di una nave mercantile di proprietà di JP Morgan, che è stata caricata con tonnellate di cocaina 20, evidenzia il coinvolgimento delle grandi banche, anche se inconsapevolmente in questo caso, in tali attività. Riciclaggio di denaro per i cartelli della droga, nonché trasferimento di fondi per terroristi, trafficanti di armi e regimi dittatoriali sono tra i molti misfatti che le banche sono state colte in flagrante nel corso degli anni.

Cosa ne pensi delle grandi banche che secondo come riferito hanno consentito a Jeffrey Epstein di finanziare i suoi crimini sulla tratta sessuale? Condividi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.


Immagini per gentile concessione di Shutterstock.


Verifica e traccia le transazioni di denaro bitcoin sul nostro BCH Block Explorer, il migliore nel suo genere in qualsiasi parte del mondo. Inoltre, continua con le tue partecipazioni, BCH e altre monete, sulle nostre classifiche di mercato su Bitcoin.com Markets, un altro servizio originale e gratuito di Bitcoin.com.

Avi Mizrahi

Avi Mizrahi è un economista e imprenditore che ha ricoperto Bitcoin come giornalista fin da 2013. Ha parlato della promessa della criptovaluta e della tecnologia blockchain in numerose conferenze finanziarie in tutto il mondo, da Londra a Hong Kong.

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI