Le presunte frodi sulla criptovaluta da $ 5M hanno reso questo ragazzo uno dei maggiori clienti di AWS

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

Le presunte frodi sulla criptovaluta da $ 5M hanno reso questo ragazzo uno dei maggiori clienti di AWS

Un uomo di Singapore affronta 30 da anni in prigione per essersi mascherato da sviluppatore di giochi californiani per ottenere illecitamente il potere del cloud computing per minare la criptovaluta, ha rivelato un'indagine dell'FBI.

Le autorità statunitensi hanno incriminato Matthew Ho, 29, con conteggi 14 relativi alla sua truffa di lunga data, che presumibilmente ha comportato il furto di identità e carte di credito per l'acquisto di servizi dai principali provider statunitensi Amazon Web Services (AWS) e Google Cloud Services.

Secondo una versione del Dipartimento di Giustizia (DoJ), Ho consumato oltre $ 5 milioni in servizi di cloud computing non pagati tra ottobre 2017 e febbraio 2018 - un lasso di tempo di pochi mesi.

L'entità dell'operazione avrebbe reso Ho uno dei maggiori consumatori di dati AWS in termini di volume per un breve periodo.

Secondo quanto riferito, ciò è stato possibile grazie alla creazione da parte di Ho di una "rete di account di posta elettronica fasulli", combinata con tecniche di social engineering, per convincere i fornitori di cloud computing a differire la fatturazione e approvare maggiori privilegi di account, che hanno consentito l'accesso a maggiore potenza di elaborazione e archiviazione.

In particolare, i documenti di accusa mostrano che Ho ha usato i moniker "Prefinity" e "Ethereum Vendor" per vendere la criptovaluta generata illecitamente tramite mercati peer-to-peer LocalBitcoins e LocalEthereum. Ha anche detto di aver usato Facebook per sollecitare ulteriori affari.