Alephium spinge i confini di Blockchain Performance e scalabilità - Yahoo Finance

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

NEW YORK, NY / ACCESSWIRE / May 9, 2019 / Nel valutare le apparentemente innumerevoli piattaforme di blockchain che appaiono negli ultimi anni, né gli utenti né i critici non riescono a enfatizzare la scalabilità. Recentemente, con lo sviluppo della tecnologia sharding, sono stati apportati miglioramenti reali nell'area della scalabilità blockchain. Un progetto in particolare ha costruito una nuova potente tecnologia con il potenziale di migliorare enormemente la scalabilità delle catene pubbliche. Alephium, il progetto ideato da Cheng Wang, mira a ridimensionare i blockchain per gestire decine di migliaia di transazioni al secondo (10,000 + TPS) in una rete aperta e senza autorizzazione. Il suo algoritmo core, denominato BlockFlow, combina la tecnologia sharding con DAG (Directed Acyclic Graph) e utilizza un modello scalabile UTXO (Unspent Transaction Output) per risolvere l'inefficienza delle prestazioni di sharding durante le transazioni cross-shard. Abbattendo i contratti intelligenti in protocolli token e protocolli dati, Alephium consente agli sviluppatori di creare dApp che supportano scenari di concorrenza elevati mantenendo le funzionalità complete di Turing dei contratti intelligenti.

Come si differenzia Alephium dai progetti di sharding esistenti?

L'alfio è semplice, efficiente, sicuro e pragmatico. Tuttavia, la caratteristica più significativa di Alephium è il supporto nativo per le transazioni cross-shard che fornisce un'esperienza utente simile alle piattaforme a catena singola. L'algoritmo core di Blockplow di Alephium segue le stesse ipotesi di rete minime di Bitcoin: una rete aperta e asincrona. In quanto piattaforma senza autorizzazione e decentralizzata, tutti possono contribuire al consenso e alla sicurezza di Alephium.

Alephium

Ethereum 2.0

Zilliqa

Consenso

PoW

PoS

PBFT

Sharding di tutte le dimensioni

non

Transazione shard single step

non

non

Implementazione

Versione Alpha completata, testnet in arrivo

Lavori in corso

Viene lanciato Mainnet, ulteriori miglioramenti a venire

Metodi di Sharding

In una struttura a catena singola, l'hash di ciascun blocco viene memorizzato nell'intestazione del blocco successivo. Ciò consente di comprimere le transazioni dell'intera rete in un unico elenco di transazioni. Tuttavia, forzare l'ordine totale delle transazioni riduce in definitiva il throughput complessivo del sistema e aumenta la latenza.

Alephium spera di affrontare questi problemi di scalabilità attraverso il loro algoritmo BlockFlow combinando sharding e DAG, il che riduce significativamente il carico di transazione di ciascun nodo. Nell'esempio sopra con tre gruppi di indirizzi, ci sono nove frammenti in totale. Con BlockFlow, i nodi appartenenti al gruppo di indirizzi B devono solo scaricare le transazioni da cinque dei nove frammenti. Ciò migliora notevolmente la scalabilità della piattaforma.

Molti progetti di sharding supportano le transazioni cross-shard oggi, ma di solito si basano su metodi che influiscono negativamente sul throughput del sistema. Il progetto Alephium utilizza il suo modello sharding a due strati per migliorare le transazioni cross-shard in modo da migliorare le prestazioni del sistema generale. Il primo strato di sharding è per gli indirizzi di transazione e il secondo livello di sharding è per le transazioni basate sui risultati di sharding di primo livello dei loro indirizzi di input e degli indirizzi di output (vedere la figura sopra). L'UTXO per ogni transazione cross-shard in Alephium si trova all'indirizzo del frammento ricevuto, che riduce i soliti due passaggi richiesti per le transazioni cross-shard su una sola. Con l'immutabilità e l'atomicità di UTXO, è più facile prevenire la spesa maligna in parallelo.

Regola di scelta della forcella: Una delle maggiori sfide che riguardano gli algoritmi di sharding è raggiungere il consenso su tutti i frammenti, mentre alcuni frammenti hanno forcelle temporanee. Questo è spesso definito come la regola della scelta della forcella. Il consenso di Alephium su BlockFlow utilizza una struttura dati DAG per risolvere le dipendenze di fork nella rete.

Come mostrato nella figura sopra, ogni nuovo blocco in BlockFlow include una serie di hash accuratamente selezionati di blocchi esistenti come dipendenze. Le regole di selezione (vedi il whitepaper) garantisce che queste dipendenze determinino una forcella unica per ogni frammento nel sistema. Pertanto, ogni nuovo blocco determina un registro unico che viene distribuito su tutti i frammenti. Le dipendenze per ogni nuovo blocco vengono scelte dai minatori in modo tale che siano conformi a BlockFlow.

le regole di selezione e il lavoro accumulato in queste forcelle sono massimizzati. Estrapolando parallelamente nuovi blocchi da tutti i frammenti, il registro con il maggior numero di lavori continua a crescere ei nodi della rete devono convalidare queste dipendenze quando ricevono un nuovo blocco.

XNUMX Sicurezza: A causa delle dipendenze tra i blocchi di diversi frammenti, un attacco a un frammento particolare richiederebbe anche attacchi agli altri frammenti. Come tale, il costo della doppia spesa rimane al 51% della potenza mineraria totale.

Elevato rendimento: La nuova tecnologia di Alephium introduce significativi miglioramenti nelle prestazioni. Alla fine di 2018, Alephium ha raggiunto un picco di throughput di oltre 10,000 TPS durante i test della sua versione Alpha con istanze consumer-grade su AWS.

Applicazioni decentralizzate

L'approccio efficiente e pratico di Alephium alle dApp combina protocolli token, protocolli dati e contratti intelligenti. Nella maggior parte dei casi, i contratti intelligenti sono suddivisi in protocolli token e protocolli di dati, che sono naturalmente scalabili su tutti i frammenti. Il protocollo token di Alephium offre programmabilità. Gli sviluppatori possono sfruttare il protocollo token per creare dApp semplici ma efficienti. Nel frattempo, i contratti intelligenti completi di Turing sono ancora supportati per la selezione di frammenti chiamati frammenti intra-gruppo, e le dApp possono trarre vantaggio dalle transazioni cross-shard senza sacrificare le funzionalità standard del contratto intelligente. In quanto tale, Alephium è la prima piattaforma pratica per supportare efficienti dApp cross-shard.

squadra

Alephium è supportato da una squadra impressionante. Il fondatore Cheng Wang è un esperto di crittografia e calcolo distribuito. Precedentemente ha lavorato come ingegnere algoritmico presso BestMile ed è stato Senior Data Scientist presso Swisscom. Ha proposto il primo algoritmo di accordo bizantino lineare in tempo lineare e documenti di ricerca co-autrici "Oltre un terzo fallimento bizantino" e "Una costruzione universale parsimoniosa", che ha vinto il Best Paper Award di 2015 NETYS.

Alois Cochard, co-fondatore di Alephium, è stato in precedenza CTO di BestMile, che si è classificato al secondo posto nella Top 100 Swiss Startup Awards di 2018. È un architetto esperto in sistemi distribuiti e ha tenuto conferenze in conferenze di programmazione funzionale ben note.

Conclusione

Con la combinazione unica di sharding e tecnologia DAG, l'algoritmo di Alephium BlockFlow sfida i limiti delle prestazioni e della scalabilità della blockchain. Con miglioramenti verificabili al throughput e una progettazione del protocollo pratica ed efficiente, gli sviluppatori sono in grado di creare dApp ad alte prestazioni che mantengono la completezza di Turing.

Per ulteriori informazioni, seguire Alephium su:

Sito web: http: //alephium.org/
Telegram: https://t.me/alephiumgroup
Medio: https://medium.com/@alephium
Twitter: https://twitter.com/alephium
reddit: https://www.reddit.com/r/Alephium/

CONTATTO:

alephium.info@gmail.com

FONTE: Alephium

Visualizza la versione sorgente su accesswire.com:
https://www.accesswire.com/544965/Alephium-Pushes-the-Boundaries-of-Blockchain-Performance-Scalability

Fonte di notizie

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI