4 modi per verificare se la tua GPU è stata modificata per il mining di criptovalute

ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar
ad-Midbar

4 modi per verificare se la tua GPU è stata modificata per il mining di criptovalute

Trovare una GPU sufficientemente potente oggi e pronta per il futuro può costare molto.

E la situazione dei prezzi per le nuove GPU peggiora solo quando si tiene conto dei minatori di criptovalute e della loro fame di ogni nuovo componente hardware.

Quindi, le GPU usate possono essere piuttosto allettanti, in quanto costano molto meno di quelle nuove. Ma se non sai cosa stai cercando, puoi rimanere con una carta mineraria di criptovaluta usata.

Vediamo perché non vuoi una scheda mineraria usata e come verificare se una GPU è stata modificata per il mining.

Dovresti acquistare una GPU Crypto Mining usata?

Ogni pezzo di silicone, che si tratti di una CPU o di una GPU, ha una durata limitata. Non puoi usare una GPU per sempre, parte del motivo è che il danno termico alla GPU si accumula nel tempo.

Le GPU si surriscaldano quando vengono spinte al massimo. Se il calore non viene dissipato rapidamente, può danneggiare permanentemente il silicone. Pertanto, i produttori equipaggiano le GPU con soluzioni di raffreddamento.

Ma gestire il calore non può che fare tanto.

Ogni GPU accumula danni con il passare del tempo e il tasso di danno alla GPU accelera notevolmente se lo usi 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX per attività stressanti, come il mining di criptovalute.

In altre parole, non vuoi una GPU di mining crittografica usata perché potresti non ottenere le prestazioni per cui stai pagando. Nei casi più gravi, puoi finire con un pezzo difettoso o qualcosa sull'orlo del fallimento completo. Inoltre, i minatori spesso modificano le loro GPU per il mining. Ad esempio, potrebbero aver overcloccato la scheda o aver eseguito il flashing di un nuovo BIOS.

Quindi, devi assicurarti che se stai acquistando una GPU usata, non stai acquistando una data mining usata che è stata modificata.

1. Controlla l'hardware

GPU In Hand

La prima cosa da controllare è l'hardware. Le GPU prodotte specificamente per il mining presentano differenze nel loro profilo hardware. Ad esempio, una GPU di mining potrebbe non avere porte per l'output su un display. Questo è un chiaro segno che la GPU non è per i giochi.

Quindi, controlla per vedere eventuali stranezze nel circuito stampato (PCB). C'è qualche scolorimento? Se una GPU sperimenta temperature estreme per periodi prolungati, il PCB può mostrare scolorimento.

Allo stesso modo, controlla se ci sono residui sulla lavagna. I residui possono indicare che la GPU ha subito molto stress a temperature elevate.

Quindi, vedi dell'olio intorno alle patatine? Olio o residui intorno alla GPU potrebbero indicare che i composti termici stanno perdendo sulla scheda. Ancora una volta, ciò è dovuto alle condizioni che subiscono le GPU di mining.

Infine, smonta la soluzione di raffreddamento della GPU e assicurati che ci sia abbastanza composto termico sui chip. La mancanza di qualsiasi composto termico può significare che la GPU ha funzionato a lungo con un raffreddamento inadeguato.

Quindi, assicurati di controllare tutti questi problemi prima di impegnarti con una GPU. Se noti delle stranezze e sospetti che l'hardware punti a una GPU di mining, è meglio trovarne un'altra.

2. Controlla il BIOS della GPU

I minatori spesso aggiornano le loro GPU con un nuovo BIOS per ottimizzare le prestazioni di mining della scheda. Queste ottimizzazioni possono includere la riduzione dei tempi di memoria, l'aumento della velocità di clock della memoria, la sottotensione della scheda per ottenere termiche migliori e l'elaborazione complessiva più veloce.

Il problema con un BIOS di mining di criptovalute è che non funziona bene per i giochi. Ad esempio, potresti ottenere prestazioni ridotte. In alcuni casi, i giochi potrebbero anche non avviarsi. Quindi, devi verificare se la tua scheda ha un BIOS modificato. È piu facile a dirsi che a farsi.

Le GPU non hanno alcun meccanismo integrato per tenere traccia delle diverse versioni del BIOS che qualcuno ha flashato sulla propria scheda. Invece, puoi vedere solo la versione attuale del BIOS della scheda e vedere se corrisponde a qualsiasi versione nota.

GPU specifications from GPU-Z

Per controllare la versione del BIOS della tua GPU:

  1. Scarica e installa GPU-Z sul tuo computer. Eseguilo e ottieni la versione del BIOS della tua GPU.
  2. Quindi, confronta la versione del BIOS con quelle nel database del BIOS VGA di Techpowerup.
  3. Se trovi la versione del BIOS elencata lì, hai un BIOS di gioco. Altrimenti, è molto probabile che tu stia eseguendo un BIOS modificato.

Detto questo, questo metodo di verifica del BIOS non è privo di difetti. È possibile che il tuo modello GPU non sia elencato nel database.

Fai la tua due diligence qui. Esaminare prima l'hardware e poi concentrarsi sul software per vedere il quadro completo.

3. Esegui benchmark GPU

Le GPU utilizzate per il mining possono avere prestazioni inferiori rispetto alle schede non minerarie. Poiché le GPU di mining di criptovaluta spesso funzionano 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX, possono avere danni permanenti, riducendo le loro prestazioni, a volte irreparabili.

Esegui un test di benchmark sulla tua GPU, come Furmark, e confronta il punteggio con quelli nuovi di zecca su Internet.

Se vedi un grande differenziale di prestazioni, la tua scheda potrebbe essere danneggiata. Questo può essere un segno che il precedente proprietario potrebbe aver usato la carta per il mining.

Detto questo, potrebbe esserci o meno una differenza significativa di prestazioni, anche se stai utilizzando una carta mineraria. Le carte minerarie non hanno sempre prestazioni degradate, soprattutto se sono state utilizzate per un breve periodo. I deficit di prestazioni diventano più difficili da rilevare se la GPU è stata utilizzata con un raffreddamento adeguato, ma possono anche indicare che la GPU di seconda mano è a posto.

4. Verifica l'overclocking

A parte le modifiche hardware e software, le GPU di mining hanno spesso velocità di memoria overcloccate. L'overlock della velocità della VRAM e della frequenza della GPU può aumentare significativamente la velocità di hash, il che significa che quasi tutti i minatori overcloccano le loro GPU.

Il controllo dell'overclocking è abbastanza semplice. Innanzitutto, scarica e installa GPU-Z se non l'hai già fatto. Eseguire il programma e annotare le velocità di clock. Quindi, confronta le velocità di clock della tua carta con altre su Internet.

GPU and Memory clock speeds from GPU-Z

Assicurati di confrontare le velocità con i modelli esatti, poiché le velocità di clock della GPU possono variare tra i diversi produttori.

Non tutte le carte minerarie di criptovaluta sono cattive

Se una carta mineraria viene modificata e non può essere utilizzata per i giochi, non hai altra scelta che cercare altrove.

Ma se una scheda mineraria ha un'uscita display, nessun danno hardware e un normale BIOS, probabilmente puoi usarla per i giochi senza problemi.

Quindi, se puoi ottenere solo una GPU usata che è stata precedentemente utilizzata per il mining di criptovalute, fallo, ma fai attenzione ed esegui prima la nostra lista di controllo della GPU.

is crypto mining dangerous
Che cos'è il mining di criptovalute ed è pericoloso?

Il mining di criptovalute può essere redditizio, ma è sicuro?

Leggi Avanti


Circa l'autore

Fonte

ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom
ad-bottom

NON CI SONO COMMENTI